Si è chiusa con successo la Mostra Europea del Presepe a Catanzaro

Oltre 8mila studenti provenienti da tutta la Calabria hanno fatto visita alla Mostra Europea del Presepe che ha chiuso i battenti con grande successo all’ex Stac di Catanzaro.

Per la conclusione dell’evento espositivo – promosso dall’associazione Rete museale regionale – As.Ar.P., presieduta da Sergio Basile, con il patrocinio del Comune di Catanzaro-Assessorato alla cultura e in collaborazione con il Comune di Betlemme – sono arrivati nella città Capoluogo i piccoli alunni dell’Istituto comprensivo di Melicucco (Rc).

Il gruppo si è aggiunto ai tanti altri, provenienti da quasi un centinaio di scuole calabresi, che in precedenza sono stati accolti in città nell’arco di poco più di un mese di visite riservati agli istituti.

Gruppo studenti alla Mostra Europea del Presepe a Catanzaro

Mostra Europea del Presepe

Presente anche l’assessore al turismo del Comune di Catanzaro, Alessandra Lobello, che ha espresso il proprio apprezzamento per l’iniziativa: “Non posso che rivolgere un plauso all’associazione – ha detto – per gli ottimi numeri riscossi e per aver contribuito a vivacizzare il centro storico coinvolgendo specialmente i più giovani.

L’intenzione dell’amministrazione è quella di continuare a supportare l’iniziativa pensando anche ad una programmazione più estesa durante l’arco dell’anno”.

Gli studenti e i docenti hanno avuto l’opportunità di ammirare dal vivo la ricca esposizione tra presepi del settecento napoletano dei maestri di San Gregorio Armeno, pregiati esemplari rappresentativi delle culture internazionali e creazioni made in Calabria.

Nelle sale dell’ex Stac, inoltre, è stato presentato per la prima volta un nuovo progetto pilota a livello nazionale, unico nel suo genere, che ha registrato un ottimo riscontro: “Calabria antica in miniatura”.

La riproduzione in scala degli antichi borghi regionali e dei costumi della tradizione calabrese, con un omaggio speciale al primo nucleo commerciale e allo storico bar della Caffè Guglielmo sul corso di Catanzaro, ha offerto l’opportunità di far riscoprire in maniera suggestiva la bellezza degli antichi centri storici attraverso la fedele riproposizione di portali di chiese e palazzi, teatri e luoghi caratteristici.

“Un progetto – ha commentato Sergio Basile – che presto sarà presentato anche in Canada e che, in forma itinerante, verrà proposto durante la stagione estiva nelle principali città calabresi”.

Articoli correlati:

Condividi
Vuoi aggiungere informazioni in questa pagina? scrivi a: jblasa@jblasa.com

Autore: Jblasa.com || Data pubblicazione: 28 gennaio 2018 || no comment

Tag: ,
Categorie: Catanzaro > Mostre
Visite: 207

Lascia un commento

X