Visita la Calabria, Guida turistica della Calabria
Hotel Village Eden di Capo Vaticano

Mammola, centro d’arte, turistico e gastronomico dello Ionio

Mammola

Jblasa.com || 3 ottobre 2017 || 9:57.am || no comment || Visite: 258

Categoria: ,

Mammola – Centro d’arte, turistico e gastronomico del versante Jonico della Locride (Mappa) tra il mare e la montagna e l’Aspromonte e le Serre.

Importanza notevole assume il patrimonio artistico, storico e culturale. Abitato fin dai tempi della Magna Grecia, le sue origine risalgono al IV-V Sec. a.c., infatti la cittadina fu fatta sorgere sulle rovine di Malea, colonia Locrese ricordata da Tucidide.

Il centro storico conserva intatta la sua struttura urbanistica di origine medievale con viuzze strette e piccole case. Da visitare: a Chiesa di San Filippo, dell’Annunziata, la Chiesa Matrice (dove sono conservate le reliquie di San Nicodemo Abate Basiliano patrono della città), la Grancia Basiliana di San Biagio, i Palazzi Gentilizi (Del Pozzo, Spina, Ferrari, De Gregorio, Casa Tarantino ed altri) inoltre il vecchio mulino ad acqua e le due Piazze Ferrari e Magenta che sono i punti di ritrovo dei turisti.

Degno di nota è il Parco Museo Santa Barbara, antico Monastero risalente al Sec. XI, restaurato dal pittore Nik Spatari, di fama mondiale il quale è stato anche collaboratore di Le Corbusier. Il Museo si trova a 2 Km dal centro abitato e ogni anno richiama centinaia di artisti di tutte le parti del mondo per partecipare a mostre e iniziative culturali.

Numerose sono le sculture di artisti famosi ma il capolavoro più importante è “Il Sogno di Gacobbe”, un gigantesco dipinto tridimensionale di 240 metri quadrati posto sul soffitto della Chiesa dell’antico Monastero.

Particolare attenzione merita il Santuario San Nicodemo alla Limina del Sec. X, luogo dove visse il Santo. Il Santuario è abitato da un Monaco e ricade nel Parco Nazionale dell’Aspromonte ed è punto di riferimento storico, religioso e spirituale di moltissime persone. La festa si celebra con grande partecipazione popolare la domenica successiva al 12 maggio. Si accede dallo svincolo Limina della S.G.C. Jonio – Tirreno.

Da segnalare anche la presenza di aree attrezzate per il pic-nic con acque di sorgenti naturali e numerosi percorsi trekking.

Vuoi aggiungere informazioni in questa pagina? scrivi a: jblasa@jblasa.com

Condividi

Tag: - Categorie: Aspromonte > Borghi - Visite: 258

Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI

Lascia un commento

X