Castello Normanno-Svevo di Vibo Valentia

Il Castello Normanno-Svevo di Vibo Valentia sorge dov’era ubicata probabilmente l’Acropoli di Hipponion che in parte si estendeva pure sulla collina vicina.

Nonostante la prima fase di costruzione della struttura venga volgarmente attribuita all’età Normanna, in realtà, essa risale al periodo Svevo quando Matteo Marcofaba governatore della Calabria venne incaricato da Federico II di ripopolare e favorire lo sviluppo della città.

Il castello venne ampliato da Carlo d’Angiò nel 1289 quando assunse più o meno un aspetto simile a quell’odierno. Fu rafforzato dagli Aragonesi nel XV secolo ed infine rimaneggiato dai Pignatelli tra il XVI-XVII s,perdendo quasi del tutto la funzione militare e assumendo invece quella di abitazione nobiliare.

Il castello presenta oggi delle torri cilindriche, una torre speronata ed una porta ad un’arcata di epoca angioina. È oggi sede del Museo archeologico statale.

Per informazioni:
Tel. +39 0963/43.350
Mappa

Apertura e orario
Dal martedì alla domenica dalle ore 9 alle ore3 19.30
Da ottobre a maggio aperto anche il secondo e terzo lunedì del mese
Ingresso a pagamento.

Condividi
Vuoi aggiungere la tua attività su Jblasa.com, scrivi a: jblasa@jblasa.com

Tag:
Categorie: Castelli
Visite: 508

Lascia un commento

WeBlasa realizzazione siti web

Iscriviti alla nostra mailing list

* indicates required

Copyright © Jblasa.com 2003 - 2018 | Design by WeBlasa.com | Theme: Jblasa by WeBlasa.com
X