Festival Diàlogos – Premiati gli studenti

Ultimo atto del festival Diàlogos, organizzato dalla cooperativa Teatro in note in collaborazione con l’amministrazione comunale di Figline Vegliaturo guidata dal sindaco Fedele Adamo, che si è concluso con la premiazione degli elaborati degli studenti che hanno partecipato, numerosi, alle attività della manifestazione dedicata alla filosofia e all’arte.

Primo classificato Diàlogos A classificarsi al primo posto è stato lo studente Enrico Ivan Costanzo della classe IV I del Liceo scientifico “G.B. Scorza” di Cosenza con l’elaborato dal titolo “Tutto parte dalla solitudine”. Al secondo posto gli studenti Luca Alfredo e Claudia Scaglione, della IV A del Liceo scientifico “G.B. Scorza” di Cosenza, con “Il dialogo e la parola negata”. Terzi classificati con “Ascoltare il silenzio” gli alunni della classe V A del Liceo scientifico scienze applicate “Polo Brutium” di Cosenza Ilaria Castiglione, Chiara Cinque, Tiziana Cofone, Rebecca De Franco, Settimio De Rose, Graziella Fiore, Matteo Iannibelli, Erika Lecce, Melania Mazza, Simona Mazza, Alessandro Dionigi Mega, Matteo Mendicelli, Tecla Ruffolo, Noemi Vetere e MariaChiara Zema.

La giuria di Diàlogos (festival finanziato con i fondi Pac Calabria 2014-2020), ha, inoltre, assegnato un premio speciale al video “Non omnis moriar”, della classe V B del Liceo scientifico “Guarasci” di Rogliano.

«È stata una fortissima emozione esaminare i tanti elaborati che abbiamo ricevuto – dice il direttore artistico del festival Vera Segreti – Non ci aspettavamo una partecipazione così massiccia da parte degli studenti che invece hanno colto in pieno le tematiche del festival. Ora non ci resta che rimboccarci le maniche e pensare alla prossima edizione di Diàlogos.

Volevo ringraziare gli artisti che hanno partecipato al festival quest’anno e i docenti che sono intervenuti nella prima parte del festival Renzo Mulato, Nicola Magliulo e Pietro Bria che hanno parlato ai ragazzi coordinati da Gaetano Marchese. Proprio con loro stiamo organizzando sinergie che da Cosenza si leghino alle loro realtà presenti a Pordenone, Roma e Napoli».

Categorie: Blog Cosenza Tags:

Visite: 72

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra mailing list

* indicates required