Festival Diàlogos – Sabato 20 inaugurazione del mosaico su Falcone e Borsellino

Diàlogos manifesto 2023Torna il festival dedicato alla letteratura, filosofia e arte Diàlogos che si tiene a Figline Vegliaturo, giunto alla sua seconda edizione, organizzato dall’amministrazione comunale di Figline Vegliaturo guidata dal sindaco Fedele Adamo e dalla cooperativa sociale Teatro in note. Il festival avrà, anche quest’anno, la direzione artistica di Vera Segreti.

Si parte con un importante appuntamento dedicato alla legalità e alla memoria. Sabato 20 maggio alle 17.30, infatti, nel piazzale del Palazzo municipale verrà scoperto il mosaico dedicato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino realizzato dal maestro Francesco Arabia.
L’intrattenimento musicale è affidato alla banda musicale degli alunni dell’Istituto comprensivo Figline-Mangone.

«Sarà un momento molto importante per la nostra comunità – dichiara il sindaco di Figline Vegliaturo Fedele Adamo – la memoria per noi è un valore fondamentale e vogliamo ricordare con questo mosaico due eroi moderni della storia del nostro Paese tragicamente uccisi da Cosa nostra. Dimenticarli è impossibile e la nostra comunità li ricorderà ogni giorno passando davanti alla casa comunale».

Tour Calabria

«Torniamo con la seconda edizione di Diàlogos con un momento dedicato alla memoria collettiva di tutti noi – dice il direttore artistico del festival Vera Segreti – il primo di una serie di appuntamenti dedicati ai protagonisti del nostro tempo perché questo fanno la letteratura, la filosofia e l’arte: raccontano i momenti che viviamo e li tramandano nel tempo. Il programma di questa seconda edizione è molto ricco e interessante e ringrazio il sindaco Adamo per aver dato l’opportunità a Teatro in note di organizzare anche quest’anno la manifestazione».

Diàlogos 2023 prosegue lunedì 22 maggio con il seminario di filosofia, che si terrà alle 10.30 presso l’Auditorium comunale, dedicato a “Tommaso Campanella. Città ideale e utopia”. A tenerlo sarà il docente pugliese Michele Bracco. Nella stessa giornata verranno premiati gli elaborati degli studenti che hanno partecipato alla call lanciata per la seconda edizione di Diàlogos.

Mercoledì 24 maggio, nella Sala consiliare a partire dalle 17.30, si terrà il seminario di storia dal tema “Il principe Pietro Antonio Sanseverino e lo stato ideale nel pensiero degli storici contemporanei e di Tommaso Aceti” che vedrà la relazione del prof. Antonio Savaglio.

Ancora la Sala consiliare sarà la location dell’incontro di giovedì 25 maggio, sempre alle 17.30, del Premio Diàlogos 2023 che verrà consegnato, dopo i saluti del sindaco Fedele Adamo, al prof. Pierfranco Bruni, direttore del Ministero dei Beni culturali e che terrà la lectio magistralis “La città ideale e la nascita della lingua da Dante a Manzoni”. Seguirà il reading poetico “Contrappunto di dolcezza e furore” – Lindo Nudo.

La seconda edizione di Diàlogos chiuderà in musica venerdì 26 maggio quando, in piazza comunale alle 21, si terrà l’omaggio “Gli arcobaleni di altri mondi. Intorno a Fabrizio De Andrè”, concerto-spettacolo con Sasà Calabrese, Daniele Moraca, Massimo Garritano, Danilo Chiarella, Checco Pallone e Roberto Risorto.

Parteciperanno alla serata, aperta dai saluti del sindaco e del direttore artistico, gli studenti degli Istituti polo tecnico scientifico Brutium di Cosenza, Liceo scientifico Valentini di Castrolibero, Liceo artistico di San Giovanni in Fiore, Liceo scientifico Gb Scorza di Cosenza e gli alunni dell’Istituto comprensivo Figline-Mangone.

Categorie: Blog Cosenza Tags:

Visite: 166

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra mailing list

* indicates required

Copyright © Jblasa.com 2003 - 2024 | Design & Theme by José Blasa