Jblasa.com - Turismo Calabria - Guida Turistica Calabria

Strepitoso successo a Taurianova con lo Street Food Taurianova Village

Categorie: Reggio Calabria Tags: Visite: 630

Strepitoso successo a Taurianova con lo STREET FOOD TAURIANOVA VILLAGE la seconda edizione dell’evento dedicato al cibo e all’arte da strada che ha trasformato Taurianova in un villaggio fantasioso.

Street Food Taurianova VillageTaurianova ha accolto con grande entusiasmo e trepidante attesa lo STREET FOOD TAURIANOVA VILLAGE, l’evento più gustoso dell’estate dedicato al cibo e all’arte da strada organizzato dall’Associazione PARALLELO 38 con la Direzione Artistica dello chef GAETANO ALIA.

Iniziato con un giorno di ritardo per il maltempo che venerdì ha toccato l’intera regione, si è poi prolungato fino a lunedì 27 agosto garantendo le tre serate e portando nella pineta di Largo Bizzurro migliaia di persone che oltre ad assaggiare tante prelibatezze hanno assistito a grandi numeri di infiniti artisti di strada, hanno avuto la possibilità di assistere a show cooking con grandi professionisti e poi ancora concerti, workshop, laboratori e tanto altro.

Per tre giorni, il cuore della città è stato infatti il punto di osservazione per raccontare gusti ed eccellenze dell’intero meridione e sviluppare un progetto che con la seconda edizione si è affermato fra gli eventi più apprezzati del territorio per aver unito in un clima festoso non solo i tanti street fooders, ma anche eccellenze della ristorazione calabrese che hanno portato in strada le loro cucine presentando piatti di altissima qualità.

Oltre La Locanda di Alia, il cui patron Gaetano Alia ha firmato la direzione artistica di questa edizione portando un approccio gourmet e proponendo ogni sera menù raffinati, tra i fooders c’è stato anche lo chef Rocco Iannì che non solo ha portato a Taurianova il cuore del suo ristorante Le Saie di Bagnara, ma ha esaltato nei suoi piatti il meglio del pescato del nostro mare unito ai profumi, colori e delizie a km0 del territorio.

E poi ancora la cucina tradizionale di San Giorgio Morgeto e quella giovane e innovativa di Chiara Scarcella, imprenditrice di Taurianova che ha unito ricette partenopee ai profumi della Calabria, ma non sono mancate nemmeno le eccellenze gastronomiche della vicina Sicilia e tante altre specialità.

Ma il successo dello STREET FOOD TAURIANOVA VILLAGE deve molto anche alla magica atmosfera che ha creato il percorso dei vini tra le migliori Cantine della regione, ed è stata una scelta importante dell’Associazione Parallelo 38 quella di puntare sui vini made in Calabria, conosciuti paradossalmente molto di più all’estero che in Italia. E anche quest’anno il percorso tra i vini più prestigiosi ha aggregato non solo rossi, bianchi e rosati ma anche pensieri e parole creando, sotto un cielo scuro e una luna intensa, uno spazio di interazione emozionale e socializzazione.

Durante le serate anche momenti a carattere sociale: quello a favore della Fondazione Lene Thun che attraverso dei laboratori creativi per i più piccini ha attuato una racconta raccolta fondi per il reparto di oncoematologia pediatrica di Cosenza e una campagna di prevenzione e buona nutrizione attraverso i laboratori “Nutrilandia” che ha visto la collaborazione dell’Associazione Biologi Italiani e l’Ordine Psicologi Calabria.

Lo spettacolo per i bambini di tutte le età è stato poi assicurato dai tanti artisti di strada che hanno creato un clima festoso e incantato, che hanno fatto sorridere e riflettere, che hanno ricordato che a volte basta poco per stare bene, ma bisogna stare insieme. Ma i bambini hanno avuto anche lo passibilità di cimentarsi in tantissime attività tra cui il laboratorio riuscitissimo “Oggi pasticcio io” che ha abilmente curato Lucia Alia.

Inoltre protagonista indiscussa dell’evento sicuramente la “struncatura”, cucinata nei modi più improbabili attraverso una divertente gara di cucina condotta dalla brillante Anna Aloi che ha portato le telecamere delle sua trasmissione “A casa tua” per tutte le serate e ha unito con molta eleganza e competenza i diversi laboratori, show cooking e workshop.

Ma sono arrivate allo STREET FOOD TAURIANOVA VILLAGE anche le telecamere di Lino Polimeni che hanno montato uno speciale ricco di contributi e sicuramente il successo dell’evento è stato determinato anche dalla stampa che ha raccontato finalmente una Taurianova bella, grazie ai soci dell’Associazione Parallelo 38 che hanno indossato il “grembiule” del fare e hanno “cucinato” un evento straordinario.

L’appuntamento è per il prossimo anno (2019), ma visto il successo straordinario in tanti hanno chiesto una sorpresa invernale… e chissà magari accontenteranno il palato e la città.

Condividi
Street Food Taurianova Village

Lascia un commento

X