Turismo in Calabria - Guida Turistica della Calabria

Scenari di luna – Chiude la rassegna di Vera Segreti a Figline Vegliaturo

Scenari di luna Striano, Carbone, Corigliano e Segreti

“Scenari di luna – Festival delle arti” avrà la sua seconda edizione. E la conferma è arrivata direttamente durante l’ultima serata della rassegna che si è tenuta a Figline Vegliaturo e che ha portato teatro e musica nel centro a pochi chilometri da Cosenza.

L’amministrazione comunale, infatti, è rimasta molto soddisfatta dal calendario allestito dalla direttrice artistica Vera Segreti che ha privilegiato i talenti calabresi per la prima edizione di “Scenari di luna – Festival delle arti” con l’ultimo appuntamento dedicato all’attore partenopeo Sasà Striano.

È stato proprio al termine de “Il giovane criminale”, opera in cui Striano ha ripercorso la propria vita prima della redenzione in carcere che gli ha permesso di essere l’ottimo artista che tutti noi oggi apprezziamo, che l’assessore regionale alla Cultura Maria Francesca Corigliano si è complimentata con Vera Segreti e la sua Teatro in note per il lavoro realizzato a Figline e con l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Fedele Adamo e con la delegata alla Cultura Alba Carbone per il lavoro fatto.

Una rassegna che ha permesso di riportare il teatro a Figline portando nuovi visitatori che hanno apprezzato il borgo valorizzando i luoghi del paese.

Le intenzioni di Vera Segreti sono quelle di avviare un vero e proprio percorso che porti, per tutto l’anno l’educazione all’arte a Figline Vegliaturo. “Scenari di luna” è solo il primo passo di un progetto più ampio che porterà alla costituzione di una vera e propria officina delle arti con spettacoli, concerti, mostre, presentazioni di libri e molto altro grazie al lavoro di Teatro in note.

Anche per la sua ultima tappa, “Scenari di luna – Festival delle arti”, ha riscontrato un grande successo di pubblico. Prima dello spettacolo di Striano, a Figline il pubblico si è divertito con la commedia “Quasi quasi mi ammazzo” e con “Prove aperte” di Libero Teatro e ha ballato sulle note dei Cumededè che hanno saputo interpretare la grande tradizione popolare e italiana al suono delle percussioni e non solo.

Il direttore artistico Vera Segreti, dopo le grandi soddisfazioni dell’estate 2019, è pronta per la nuova sfida che aspetta lei e Figline Vegliaturo.

Condividi

Categorie: Cosenza Tags:

Visite: 637

Lascia un commento

Web Design WeBlasa

Iscriviti alla nostra mailing list

* indicates required

Copyright © Jblasa.com 2003 - 2019 | Design by WeBlasa.com | Theme: Jblasa by WeBlasa.com