Roccella Ionica: si inaugura il programma degli eventi estivi 2020

“Sarà una stagione estiva all’altezza delle precedenti”. E’ quanto assicura il Sindaco di Roccella Jonica, Vittorio Zito, nell’ annunciare l’inizio degli eventi in programma per l’estate 2020.

Le note vicende causate dall’emergenza Covid-19, infatti, non hanno fermato la macchina organizzativa del Comune di Roccella, impegnato anche quest’anno a promuovere un’offerta turistica in grado di far trascorrere ai residenti e agli ospiti un piacevole periodo estivo nella cittadina balneare jonica da 18 anni premiata da Fee – Italia con la “Bandiera Blu”.

E’ grazie al lavoro svolto nel periodo di lockdown, durante il quale è stato ideato il protocollo “Roccella Estate Sicura”, che è stato possibile innanzitutto garantire, con misure opportune, l’utilizzo delle strutture comunali dedicate allo spettacolo e alla cultura che fanno di Roccella una delle mete più richieste dagli organizzatori di eventi nella Locride.

Il Teatro al Castello, che ha già ospitato nei giorni scorsi importanti iniziative, prossimamente sarà cornice di una mini rassegna che si avvierà con lo spettacolo del 25 luglio di Nello Salza, “La tromba del Cinema – Omaggio ad Ennio Morricone” e proseguirà con una serata del duo “I Soldi Spicci”.

Sempre al Teatro, il 30 e il 31 luglio e il 1° agosto, una tre giorni dal titolo “Solo la cultura ci salverà dalla ‘ndrangheta” ospiterà due Caffè letterari e la prima nazionale dello Spettacolo dell’Opera dei Pupi e delle Pupe antimafia dedicato a Lea Garofalo, con le musiche dal vivo eseguite da Francesca Prestia.

Altre importanti iniziative si terranno nel mese di agosto, durante il quale il Teatro al Castello ospiterà la 40° edizione del Festival Internazionale del Jazz “Rumori Mediterranei” dal significativo titolo “Back to life, Back to live” che si preannuncia di grandissimo spessore artistico.

“Le ultime vicende relative allo sbarco di migranti e alla ospitalità data ai 20 minori non accompagnati, alcuni dei quali si sono poi rivelati positivi al Covid-19, rischiavano di gettare un’ombra sul futuro della stagione turistica, ma l’impegno che l’Amministrazione Comunale, i volontari e le altre istituzioni statali e regionali hanno messo in campo per gestire al meglio la vicenda, unitamente allo straordinario senso civico ed umanitario dimostrato dai roccellesi, hanno fatto sì che quanto abbiamo programmato per la stagione estiva si possa tranquillamente svolgere”, evidenzia il Sindaco Vittorio Zito.

“Voglio ancora una volta tranquillizzare cittadini, turisti ed operatori del settore, sulla sicurezza che, grazie anche al lavoro della Jonica Multiservizi, società in house del Comune, e all’impegno dei suoi steward e dei bagnini, caratterizzerà il soggiorno dei molti turisti presenti nella nostra cittadina. Roccella è sicura e moltiplicheremo i nostri sforzi per dimostrare all’esterno la straordinaria tranquillità con la quale si stanno vivendo questi giorni”, aggiunge il Primo Cittadino.

E a proposito della Jonica Multiservizi, il Sindaco richiama l’attenzione anche sull’interessante mostra organizzata dalla stessa società dal titolo “Leonardo – Le macchine del Genio” che in questi giorni e fino al 15 novembre, dopo essere stata allestita in tutto il mondo, occupa le stanze del Palazzo Carafa al Castello.

“Ancora una volta abbiamo pensato ad un’estate all’insegna dei grandi eventi – conclude Vittorio Zito – e dopo le incertezze e le difficoltà degli ultimi mesi la vogliamo vivere in piena sicurezza, con la sobrietà e la compostezza che merita questo momento, ma anche con la voglia di dimostrare che è possibile e doveroso non fermarsi e andare avanti”.

Stefania Parrone – Ufficio Stampa Comune di Roccella Jonica


Roccella Ionica

Roccella Ionica dista circa 110 km da Reggio Calabria, e 80 km da Catanzaro percorrendo la Statale 106. È un comune bagnato dal Mar Jonio, con un territorio pianeggiante sul mare e collinare nell’entroterra.

Il territorio urbano è caratterizzato da un borgo medievale nella zona collinare, sormontato dall’imponente Castello dei Principi Carafa che domina sul paesaggio urbano del paese, e dal nucleo urbano di epoca più moderna, sviluppatosi successivamente verso la costa. Il comune è ricco di palazzi ed edifici nobiliari, caratteristica del paese feudatario come fu storicamente Roccella.

L’economia locale è basata principalmente sul turismo che fa registrare un considerevole numero di presenze nei mesi da maggio a settembre, grazie al mare limpido e pulito, a un clima mediterraneo, e al fascino della “Cittadella Medioevale” arroccata su di un promontorio che sovrasta la cittadina, nonché dei monumenti e luoghi d’interesse storico culturali.

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra mailing list

* indicates required