Segnala evento in Calabria

In tempo di Corona Virus CulturAttiva non si ferma: nasce l’iniziativa “Photowalking Prospettive Urbane – Rewind”

PROSPETTIVE URBANE REWINDIn questo periodo in cui la quarantena ci costringe a casa e il dilagare del Corona virus ci impedisce di guardare al domani con un minimo di serenità, dopo aver imposto una brusca frenata a tutte le nostre attività, l’associazione CulturAttiva ha deciso di non fermarsi completamente ed ha lanciato sui propri canali social l’iniziativa “Photowalking Prospettive Urbane – Rewind”.

L’iniziativa si lega al progetto che l’associazione porta avanti a partire dal mese di dicembre 2019 sul territorio catanzarese e che mira a riscoprire le aree più belle e anche abbandonate della città, mediante una serie di visite guidate in cui viene dato risalto all’arte della fotografia. La terza tappa del Photowalking Prospettive Urbane, svolto con il supporto di numerose realtà commerciali ed associazioni del luogo, avrebbe dovuto svolgersi domenica 29 marzo, ma l’emergenza sanitaria in corso ha fatto sì che venisse rimandata.

L’imperativo ora è “restare a casa”. Un comportamento che ci aiuterà a contrastare l’avanzare del virus e si spera ad andare verso una nuova normalità.

“La situazione che stiamo vivendo non è certo facile – afferma Angela Rubino, presidente dell’associazione “CulturAttiva” – e visto che i social sono uno strumento utile per restare in contatto, una sorta di finestra sul mondo, sulla città, abbiamo deciso di utilizzarli per ripercorre le due tappe precedenti del nostro photowalking, quelle del 7 dicembre e del 26 gennaio scorsi.

Photowalking Prospettive Urbane Rewind” è partito lunedì 16 marzo e sta già ottenendo migliaia di visualizzazioni che, speriamo crescano sempre di più. Tutti i giorni, sulla pagina Facebook di CulturAttiva viene pubblicato un post con la storia di uno dei luoghi della città di Catanzaro che ha fatto parte dei vecchi itinerari.

Oltre alla storia, il post contiene anche la sezione “Pensieri ed Immagini”, dedicata alla fotografia e curata dall’artista Anna Rotundo, nella quale si danno dei consigli utili su come impostare un reportage, su come utilizzare delle tecniche per immortalare dettagli e situazioni che attirano particolarmente la nostra attenzione.

Alcuni post saranno dedicati in maniera specifica al campo della denuncia sociale, ponendo in evidenza delle aree della nostra città particolarmente ricche di storia e di fascino, ma che giacciono in uno stato di incuria e di abbandono. In questo caso, verrà raccontata la storia del luogo, per cercare di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla sua importanza e verranno fornite delle linee guida specifiche sulla realizzazione di un reportage d’inchiesta.

“Photowalking Prospettive Urbane Rewind” è un modo per restare ancorati alla nostra storia e alle nostre radici anche ai tempi del Corona Virus, con la speranza che presto potremo tornare a fare delle vere passeggiate culturali all’aria aperta. Dipende solo da noi: restiamo a casa. Facciamolo seriamente e il virus non l’avrà vinta. È doveroso – conclude Angela Rubino – rivolgere il nostro sentito ringraziamento a tutti i commercianti e le associazioni che hanno sostenuto le due passate edizioni del nostro progetto: Mallard Pub, Bar One, Associazione Tre V, Ristorante-Pizzeria “I Vinattieri”, Cooperativa “Atlantide” e Catanzaro Jazz Fest, la Slpurperie Bistrot, Corto Maltese Pub & Grill, Rizzi’s Made in Calabria e Associazione Mirabilia. Con l’augurio che presto si possa tornare a lavorare insieme”.

Condividi

Categorie: Blog Catanzaro Tags:

Visite: 449

Lascia un commento

Web Design WeBlasa

Iscriviti alla nostra mailing list

* indicates required

Copyright © Jblasa.com 2003 - 2020 | Design by WeBlasa.com | Theme: Jblasa by WeBlasa.com