Metro leggera sul Tirreno, necessaria per il turismo in Calabria

Approvano anche Paola, Papasidero e Buonvicino

«Continua come un treno in corsa, il sostegno alla proposta Metropolitana di superficie per il collegamento da Tortora a Lamezia e aeroporto internazionale».

Lo ha affermato in un comunicato stampa l’ideatore del progetto, Raffale Papa, coordinatore provinciale di Italia del Meridione.

«Anche le Amministrazioni Comunali di Paola, Papasidero e Buonvicino hanno deliberato evidenziandone la necessità per il territorio della Costa tirrenica, oltre che per raggiungere l’aeroporto, per la mobilità tra i vari Centri della zona – ha detto ancora Papa -.

Infatti lo snodo di Paola riveste particolare importanza non solo per la diramazione verso Cosenza ma anche per la presenza di un luogo particolarissimo e meta preziosa per l’afflusso numeroso e continuo di pellegrini al Santuario di San Francesco amato e venerato in Calabria e nel mondo».

Per Papa l’idea di una metro leggera sul Tirreno è anche un modo per promuovere il territorio e le sue bellezze: «Ad esempio, con una Metro veloce ed efficiente indurre i pellegrini a visitare anche la Grotta del Romito di Papasidero o altre bellezze dei nostri luoghi sarà più facile che non oggi, certamente dopo aver collegato in coincidenza queste località con modalità di trasporto pubblico o privato su strada.

Avanti così senza sosta nel volere e progettare il meglio.

Fonte: http://www.francescalagatta.it

Condividi
Vuoi aggiungere la tua attività su Jblasa.com, scrivi a: jblasa@jblasa.com

Tag:
Categorie: Trasporti
Visite: 737

Lascia un commento

X