ottobre, 2020

31ott18:3021:00Presentazione libro: ScomparsoCsoa Angelina CartellaReggio Calabria

Presentazione libro Scomparso 31 ottobre 2020 a Gallico Marina locandina

dettagli dell'evento

Jblasa.com
📅 Sabato 31 Ottobre 2020 ⏰ ore 18:30
📍 Csoa Angelina Cartella Via Quarnaro, Gallico (RC)

Nuovo appuntamento con la letteratura al Parco Cartella. “Scomparso” è il primo romanzo del regista e scrittore palestinese Ahmed Masoud che dal 2002 vive in Gran Bretagna.

Tradotto dall’inglese da Pina Piccolo e pubblicato a ottobre 2019 dalla casa editrice Lebeg, questo libro spicca per due importanti novità: l’ambientazione, il campo profughi di Jabalya a Gaza, e la trama, una sorta di intrigo familiare che si intreccia ad eventi reali della storia della Palestina, a partire dal 1980 fino ad oggi. Ahmed Masoud– che proviene egli stesso dai territori palestinesi occupati – descrive in maniera commossa e partecipata, quasi diaristica, l’avventura di un bambino all’interno del campo profughi di Jabaliya.

Attraverso una narrazione solo in apparenza e a tratti ingenua, illustra compiutamente la vita all’interno del campo, facendo emergere in maniera indiretta la realtà che si vive in tutto il territorio sottoposto al controllo israeliano.

“Crescere a Gaza per la maggior parte della mia vita mi è sembrato normale perché non sapevo nient’altro, non avevo nulla da confrontare con quel posto. Era normale avere solo un paio d’ore di elettricità al giorno, aspettare anche una settimana per fare una doccia per mancanza d’acqua, attendere in un posto di blocco per ore, essere picchiato continuamente dai soldati israeliani senza motivo”.

Oltre all’originalità della trama e all’inedita ambientazione, sono davvero pochi i romanzi palestinesi ambientati nella Striscia di Gaza, questo romanzo ha sicuramente anche il merito di indagare dall’interno alcuni dei principali problemi e contraddizioni della società palestinese.
Il Csoa Cartella promuove questa iniziativa non solo per il valore letterario e per l’originalità dell’opera e dell’autore, ma anche per aprire una breccia nel muro dell’isolamento inflitto al popolo palestinese e rifocalizzare lo sguardo sulla drammaticità del vivere nella Striscia di Gaza quasi sempre occultata, mistificata, mal raccontata, una quotidiana azione di pulizia etnica.

E’ la presentazione di un libro per chi conserva la Palestina nel cuore.
Nel rispetto delle norme anti-covid 19, ne parliamo sabato 31 ottobre alle 18.30 con Nando Primerano (CSOA Cartella), Enzo Infantino (Comitato per non dimenticare Sabra&Chatila) e il poeta Pasqualino Bongiovanni. E’ previsto il collegamento online con l’autore Ahmed Masoud e la traduttrice Pina Piccolo.

Ahmed Masoud è uno scrittore e regista teatrale cresciuto in Palestina ed emigrato nel Regno Unito nel 2002. Tra le sue opere teatrali comprendono Go to Gaza, Drink the Sea (Londra ed Edinburgo 2009), Escape from Gaza (BBC Radio 4, 2011), Walaa, Loyalty (Londra 2014, realizzato con fondi della Arts Council England), the Shroudmaker. Ahmed è il fondatore della compagnia Al Zaytouna Dance Theatre (2005) per cui ha scritto e diretto diverse produzioni a Londra che sono state poi seguite da tour in altri paesi europei.

Dopo aver finito il dottorato ha pubblicato in numerose riviste, e ha scritto un capitolo in una collettanea sulla Gran Bretagna e il mondo islamico Britain and the Muslim World: A Historical Perspective (Cambridge Scholars Publishing, 2011).

Info:
📩 csoacartella@gmail.com

Tempo

(Sabato) 18:30 - 21:00

Luogo

Reggio Calabria

Lascia un commento