Davoli, Il presepe che vive

Anche quest’anno il borgo di Davoli ospiterà la manifestazione “Davoli il presepe che vive” realizzata a cura dell’Associazione di volontariato Creativi Indipendenti Davolesi.

La rappresentazione della Natività, elemento focale del presepe, avverrà nel contesto storico della Calabria dei primi del Novecento con personaggi in costume d’epoca e le ambientazioni tipiche del nostro passato.

Per l’occasione, le antiche cantine verranno riaperte e trasformate in locande dove gustare i piatti tipici della tradizione riscoprendo il gusto autentico dei cibi locali (vini, formaggi, salumi ecc.) e in botteghe dove ammirare e acquistare i prodotti realizzati dalle sapienti mani di artigiani, custodi di antichi mestieri (il cestaio, il fabbro, il liutaio ecc.).

Lungo il percorso rivivranno anche il mercato degli animali, il mercato rionale e gli antichi ovili dei pastori.
I caratteristici vicoli del paese risuoneranno della musica di zampogne e pepite, dei versi degli animali dei pastori, dei racconti magici del cantastorie e degli intrecci armonici del coro che ripropone i tradizionali canti di Natale.

Un’atmosfera coinvolgente e suggestiva accoglierà i visitatori che non potranno fare a meno di sentirsi parte attiva di un evento unico ed emozionante, giunto ormai alla nona edizione e che ha visto negli anni crescere sempre più il numero di presenze da tutto il comprensorio.

Un evento promosso e realizzato dal CID che vede la partecipazione e il coinvolgimento di altre associazioni come la A.S.D. Cuccuruta Estrema e l’Associazione Culturale Monteverdi, il sostegno del CSV di Catanzaro e il patrocinio del Comune di Davoli, ma soprattutto sarà l’intera comunità davolese, come sempre, ad essere presente, attiva e legata alle origini e alla tradizione di un borgo che vive.

L’evento si terrà nel Centro Storico di Davoli il 26 e il 27 Dicembre a partire dalle 18,30.
Programma:
Ore 18,30 Apertura: Brano “Il sogno di Maria”, eseguito da Gualtieri Attilio e Raimondo Gianluca
Ore 19,00 Concerto: “Aspettando Gesù Bambino”
Ore 19,30: Natività e arrivo dei Re Magi
Ospite la scrittrice Eliana Iorfida che, accompagnata da un sottofondo musicale, allieterà i visitatori con la lettura di alcune storie.
Durante tutta la manifestazione: degustazione di prodotti tipici, musica e intrattenimento.

“Davoli il presepe che vive è una evento unico e indimenticabile,
che apre l’anima di un luogo antico alla profondità del sentimento,
è memoria e attesa, ricordi ed emozioni di un tempo lontano,
è il continuo vissuto di un momento che rimane impresso
nel cuore e nella memoria.”

Condividi
Vuoi aggiungere la tua attività su Jblasa.com, scrivi a: jblasa@jblasa.com

Tag:
Categorie: Natale
Visite: 347

Lascia un commento

X