Il Castello Normanno-Svevo di Morano Calabro

Il Castello di Morano Calabro Normanno Svevo, edificato sulla sommità del borgo antico di Morano Calabro, da cui domina tutta la valle sostante, posta ai piedi delle Serre del Pollino (Mappa).

Appare in ruderi sulla sommità dell’abitato in posizione strategica da dominare tutta la valle dell’antico fiume Sybaris. Le sue origini risalgono all’epoca romana quando vi fu eretto un fortilizio utilizzato come base per l’attuale castello, edificato nel suo nucleo originario in epoca Normanno-Sveva.

Venne in seguito ampliato nel primo quarantennio del Cinquecento per volere del feudatario Pietrantonio Sanseverino che, nel compiere i lavori volle ispirarsi al modello del Maschio Angioino che sorge in Napoli.

Il Castello, era dunque la residenza del feudatario in Morano, insieme al Palazzo dei Prìncipi che sorge all’ingresso del borgo accanto alla porta sull’antica via delle Calabrie.

Condividi
Vuoi aggiungere la tua attività su Jblasa.com, scrivi a: jblasa@jblasa.com

Tag:
Categorie: Castelli
Visite: 758

Lascia un commento

X