Bivongi è incastonata in una vallata delle Serre

In prossimità alla confluenza dei torrenti Melodari e Pardalà, si trova alle falde del Monte Consolino, in una zona intensamente coltivata a vite con profili paesaggistici dolci e distensivi.

In provincia di Reggio Calabria (Mappa), a cavallo tra le province di Vibo Valentia e Catanzaro, è incastonata in una vallata delle Serre protetta dai monti che la circondano e, per la sua posizione strategica, l’hanno salvaguardata nei secoli dalle scorrerie dei pirati.

E’ stata per circa 7 secoli alle dipendenze della Certosa di Serra fino a quando, nel 1806 con la venuta dei francesi, non divenne autonoma.

Da vedere a Bivongi
Cascata del Marmarico (altezza 114m)
La cascata si trova nell’alto corso della fiumara Stilaro, al vallone Folea denominato “salto di Marmarico”, che significa “lento” o “pesante”, probabilmente dall’impressione che l’acqua, seppure in perenne caduta, sembri apparentemente formare dei filamenti immobili.
È la cascata più alta dell’Appennino meridionale.
La Cascata del Marmarico di Bivongi ha ottenuto il riconoscimento di “Meraviglia italiana”.
Parco Vignali
Parco Nicholas Green
Bagni di Guida

È una località di Bivongi nei pressi della fiumara dello Stilaro, un tempo noto come “Acque sante” per le sue proprietà mediche dovute ad elementi solfuro-alcalini. Se ne conosce un suo utilizzo fin dal 1870 ma erano note sin dal tempo dei bizantini e anche nel periodo pre-bizantino.

Chiese, musei e monumenti
San Giovanni Monastero Ortodosso di San Giovanni Theristis
Monastero SS. Apostoli
Santuario Maria SS. Mamma Nostra
Pinacoteca d’Arte Moderna e Contemporanea “AM International”

Condividi
Vuoi aggiungere la tua attività su Jblasa.com, scrivi a: jblasa@jblasa.com

Tag:
Categorie: Borghi > Reggio Calabria > Serre calabresi
Visite: 553

Lascia un commento

X