Il Gran Galà della Cultura conclude “Ali sul Mediterraneo” 8

Tra grandi ospiti premiate eccellenze culturali e mondo della scuola

Ali sul Mediterraneo premiazione Francesca Prestia

Grande successo e grande entusiasmo al PalaCultura di San Pietro a Maida (Catanzaro) nella attesissima tappa conclusiva del Premio Internazionle Ali sul Mediterraneo Libri & Cultura Festival 8’ edizione, dal titolo “Donne da raccontare che cambiano la storia”.

Si conclude così uno degli eventi più importanti e più incisivi. Un successo ripagato da un intenso anno di lavoro portato avanti con grande passione dagli organizzatori, dalla commissione scientifico-culturale e dalla giuria del concorso che vedono nel progetto Ali sul Mediterraneo un atto concreto di maggior crescita culturale e territoriale del Sud e dell’Italia Intera.

Dopo l’intervento dell’assessore alla cultura di San Pietro a Maida Loretta Azzarito, la serata, presentata dalla bellissima Pasqualina Postorivo e dalla Direttrice Artistica Cristina Medaglia, avvia la cerimonia di consegna dei premi realizzati dalla designer Teresa Spanò : “Cultura dell’Umanità” alla psicologa Daniela Lucangeli; “ Cultura delle Scienze e della Calabria che resite” alla professoressa dell’Unical Sandra Savaglio; “ Cultura della Musica e delle tradizioni popolari” alla cantautrice, cantastorie cavaliere della repubblica Francesca Prestia ed infine “Cultura della Legalità“ al libro di Silvia Camerino “Un giorno questa terra sarà bellissima”.

Dopo l’ attestato alla memoria dedicato al musicista prematuramente scomparso Franco Maggisano, sono stati premiati e omaggiati con un libro (per sensibilizzare ad una maggiore lettura), i primi classificati di ogni categoria del concorso di Arte e Scrittura Creativa “Alessandra Medaglia” : la 1C, la 3B, Bernadette Michienzi della 4B primaria (IC Maida); Marta Blumetti della 5E primaria (IC Sant’Eufemia); Maria Grazia Mastroianni 1B secondaria (IC Falerna-Nocera); la 1C secondaria (IC Don Milani di Catanzaro); Giovanni Giuliano della 1A secondaria ( IC Maida); Ludovica Di Rende della 1C secondaria ( IC Perri-Pitagora Lamezia Terme); Pasqualino Bichiri e Letizia Grasso della 2A secondaria (IC di Maida); Teresa Staglianò ed Elena Mastroianni della 3B ( IC Sant’Eufemia).

A premiare personalità della Cultura, delle istituzioni e dell’associazionismo come: Domenico Giampà sindaco di San Pietro a Maida, Ferdinando Serratore sindaco di Jacurso, l’archeologo Francesco Cuteri, il botanico Carmine Lupia, Giovanni Arena di Legambiente, Tommaso Colloca dell’Ass.cult. Natale Proto, Giuseppe Arena di Slow Food. All’Istituto Comprensivo di Maida il Premio “Miglior Scuola”, per aver contribuito in maniera larga e profonda a veicolari gli ideali e il lavoro proposto da Ali sul Mediterraneo, consegnato dall’astrofisica Sandra Savaglio, nelle vesti anche di assessore regionale all’ Istruzione, alla Ricerca, all’Innovazione e all’ Università.

Una finalissima che ha lasciato molto soddisfatta la direttrice artistica Cristina Medaglia, il coordinatore generale Nico Serratore, il presidente Bruno Giuliano, supportati dalla delegata alla Comunicazione Stefania Rotella e da numerosi volontari (gli “Angeli della Cultura”). Presente la stampa e la tv in una cornice davvero originale dove si veicolava valore umano e grandi speranze dentro un contenitore di gioia culturale.

Categorie: Blog Catanzaro Tags:

Visite: 1.689

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra mailing list

* indicates required