Abbazia di Santa Maria della Sambucina a Luzzi

Era un’abbazia situata nella Sila Greca

Santa Maria della Sambucina (detta comunemente “Sambucina”) era un’abbazia situata nella Sila Greca (Mappa), in prossimità della cittadina di Luzzi, in Calabria.

La data di fondazione dell’abbazia è ancora oggetto di discussione. L’opinione seguita maggiormente dagli studiosi è che il monastero della Sambucina sia stato fondato nel 1087 da una comunità di Benedettini.

Lo studioso Pietro de Leo ha infatti dimostrato, così come aveva sostenuto a suo tempo Giuseppe Marchese, che l’abbazia della Sambucina è figlia dell’Abbazia di Clairvaux, fondata nel 1115 da san Bernardo di Chiaravalle (1090-1153).

La Sambucina venne distrutta da un tremendo terremoto nel 1184 e fu ricostruita con l’aiuto dei cistercensi di Casamari. Un altro terremoto si verificò nel 1220 e costrinse i monaci a trasferirsi provvisoriamente presso l’abbazia di Santa Maria della Matina, nel territorio di San Marco Argentano, ritornando alla Sambucina solo in estate.

Curiosità
Il poemetto di Vincenzo Padula “Il Monastero di Sambucina” è ambientato in un convento situato negli stessi luoghi dell’Abbazia di Santa Maria della Sambucina; ma, invece di un’abbazia cistercense (maschile), il “monastero” del poemetto di Padula è un convento di clausura femminile.

Per informazioni e-mail: associazionesambucina@gmail.com

Condividi
Vuoi aggiungere la tua attività su Jblasa.com, scrivi a: jblasa@jblasa.com

Lascia un commento

X