• Hotel la Bussola, Capo Vaticano

     

    Partnership tra il Comune di Palermo e la Società Sportello Attività Produttive Srl

    Sportello Attività Produttive Srl: a gennaio al via la sperimentazione del Sistema
    “PST – Programma di sviluppo territoriale” con l’Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Palermo





    L’Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Palermo, quinta città italiana per popolazione e terza per dimensioni, ha sposato il progetto PST della Società Sportello Attività Produttive per incentivare lo sviluppo del tessuto economico locale.

    Una divulgazione immediata dei Finanziamenti Agevolati articolata secondo un sistema basato su due elementi: primo, un apparato di comunicazione, altamente tecnologico, grazie al quale l’Assessorato alle Attività Produttive sarà costantemente aggiornato su tutti i Finanziamenti Pubblici ai quali potrà partecipare l’Ente e le PMI palermitane.

    Secondo, per rendere più performante il sistema stesso, all’Assessorato verrà attivata una piattaforma informatica per la divulgazione dei Finanziamenti Agevolati riservati alle aziende con l’obiettivo di portare a conoscenza delle stesse tutte le opportunità finanziarie alle quali potranno partecipare. Questi, in sintesi, i punti cardine del sistema PST elaborato dalla società Sportello Attività Produttive Srl per i Comuni italiani.

    Molti i Comuni italiani che lo hanno già attivato a pochi mesi dal lancio, secondo uno sviluppo a raggiera che parte dalla Calabria (Cosenza, Acri, Corigliano Calabro, Cassano All’Ionio, per citare i centri più grandi), e tocca la Puglia (Morciano di Leuca), la Sicilia (Agira e Aidone), fino alla Lombardia con Bulgarograsso.

    «Con Palermo compiamo – ha spiegato Peppino Bonanno, Amministratore della Società – un grande salto di qualità perché ci permette di annoverare tra i nostri clienti la quinta città italiana per popolazione e la terza per dimensioni.

    Questa nuova realtà ci permetterà di testare su grandi livelli la resa produttiva del nostro progetto di punta e per strutturare ad hoc, per la Città di Palermo, il sistema PST abbiamo concordato l’avvio di una sperimentazione della durata di 4 mesi (da gennaio ad aprile 2016).

    Poter lavorare e provare su un campo così ampio le potenzialità del nostro sistema ci rende pieni di orgoglio; portiamo le eccellenze calabresi davvero a competere sui grandi numeri e negli ambienti che contano. Ringraziamo il Presidente della Commissione Attività Produttive, Paolo Caracausi, per aver voluto questa partnership e l’Assessore alle Attività Produttive, Giovanna Marano, che ha sposato questo progetto che sarà sicuramente fruttuoso per entrambe le parti».

    L’obiettivo è promuovere e garantire la diffusione delle informazioni sulle numerose forme di agevolazioni a livello Europeo, Nazionale, Regionale, Provinciale, Camerale, dei G.A.L., dei G.A.C. e delle varie Fondazioni esistenti, di cui buona parte dei beneficiari non usufruiscono, né fanno richiesta, per mancanza di informazioni e/o per ritardi nelle comunicazioni ma che sono divenuti ormai fondamentali per lo sviluppo sia dei piccoli centri urbani che delle grandi metropoli.

    La sperimentazione, nello specifico, prevedrà il coinvolgimento degli Ordini Professionali, delle Associazioni di Categoria ed, ovviamente, delle PMI palermitane che saranno indirizzate dal sito istituzionale dell’Ente alla piattaforma di registrazione, presente sul Portale Tematico www.sportelloattivitaproduttive.com, per l’attivazione di un account gratuito che consentirà loro di visualizzare, in assoluta autonomia, tutti i finanziamenti pubblici emanati e di ricevere le comunicazioni, via mail ed sms landing multimediale, per ogni nuova opportunità attivata.

    Ufficio Stampa
    Sportello Attività Produttive Srl



    Tropea TV Television
    Autore: Jblasa.com

    Lascia un commento

    X